Un tubo d’irrigazione per la mia ghirlanda di Natale

Quest’anno ho deciso di fare una ghirlanda di Natale fai da te usando un tubo di irrigazione! Dopo anni di bricolage, una delle cose che mi diverte di più è cambiare destinazione d’uso agli oggetti, e il Natale è un contesto perfetto per questa sfida. ( Se cambiare destinazione d’uso alle cose diverte anche te, puoi guardare il tutorial della gruccia che diventa ghirlanda !)

Più diverso di così!

Videotutorial per la ghirlanda fai da te col tubo d’irrigazione

Occorrente:

Ghirlanda fai da te natale con tubo irrigazione: l'occorrente

  • Colla a caldo
  • Fascetta di velcro rossa
  • Fascette ferma cavi
  • Fil di ferro verde
  • Nastro scozzese
  • Palline di Natale
  • Tubo di irrigazione
  • Forbici
  • Colla a caldo
  • Taglierino
  • Ciuffi di erba sintetica

Come fare la ghirlanda di natale fai da te:

Bisogna prendere un tubo d’irrigazione – va benissimo anche usato, anche se per questa dimostrazione io l’ho preso nuovo – e fargli prendere, di fatto, quella che è la sua forma naturale: arrotolato su se stesso. Lo spessore, chiaramente, lo si decide a seconda del proprio gusto.

Ghirlanda natalizia fai da te con un tubo d'irrigazione

Quando ho il numero di giri di tubo che mi soddisfa, taglio con un taglierino e poi blocco il tubo con una fascetta di velcro. L’ho scelta rossa perché è molto natalizia. Anche la fascetta cambia uso, visto che di solito si usa per tenere in ordine i cavi.

Ho già la base della ghirlanda pronta. Ora fermo il tubo con le fascette da elettricista (in questo caso verdi).

Fermo il tubo con le fascette da elettricista verdi

Lascio libera una delle estremità del tubo, perché mi piace che sia più irregolare. Una volta bloccato tutto il tubo è già il momento di decorarla. Ho trovato dei fili di erba finta che si possono curvare e li infilo all’interno delle fascette, facendo in modo che lungo il gambo seguano il tubo. Lascio fuori un po’ di ciuffi d’erba e ripeto con un altro filo d’erba. Funziona bene anche con della finta edera o dei fiori.

Per farla diventare una vera ghirlanda natalizia mancano le palle di Natale. Le fermo con del fil di ferro, ma il problema è che le palline vanno un po’ dove vogliono.

Quindi, per poter decidere io il disegno che devono fare, le fermo con della colla a caldo (che, naturalmente, deve avere il tempo di tirare).

Fermo le palline di Natale con la colla a caldo

Una volta che ho disposto le palline e la disposizione mi convince, taglio con le forbici la parte in eccesso delle fascette elettriche.

E poi, l’ultimo tocco. Il nastro. Come nel calendario dell’avvento che ho fatto con una scarpiera, l’ho scelto scozzese: il tartan è una fantasia che mi piace moltissimo. L’ho usata anche per attaccare all’albero di Natale le ciambelline di Alessia!

Aggiungo il fiocco tartan alla ghirlanda fai da te di Natale

A proposito di Alessia, è sempre lei ad avermi spiegato come si fanno i fiocchi perfetti Il trucco è fare il primo occhiello e poi passare sotto la parte che si deve annodare (è più facile da fare vedendolo nel video (clicca).

Ecco come fare! Buon Natale!

Altre ghirlande di Natale fai da te

Cliccando sul link trovi una ghirlanda fai da te con pigne e luci.
E poi, ecco una ghirlanda fai da te con led e tulle ed una ghirlanda con gruccia e palline

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.