Vasi e coprivasi fai da te: 5 idee

Una delle cose che mi avete chiesto è di mostrarvi alcune idee per fare vasi o coprivasi fai da te. Ho pensato di fare un unico video tutorial con 5 idee diverse e le ho scelte tutte in modo che fossero davvero molto, molto semplici. Le vediamo insieme?

Il video tutorial per vasi e sottovasi fai da te

Occorrente per vasi e sottovasi fai da te

– piante
– vasi di terracotta
– fiori
– bottiglie di vetro
– stencil
– tampone per stencil
– nastro carta
– terra
– pennello
– smalto colorato
– tortiera in alluminio
– riga
– carta adesiva
– stoffa adesiva
– matita
– forbici
– barattolo di vernice vuoto
– lattina di conserva
– sacchetto di plastica
– sacco di juta
– gomma piuma
– metro da sarta
– smalto

Vasi o portavasi fai da te con barattoli usati

Iniziamo dai barattoli. Per i decoratori e i “bricoleaur” come noi, spesso si pone il problema dei barattoli di pittura vuoti: sono tanti, ci dispiace buttarli. Che ne facciamo? Ecco una possibile soluzione.

Ho preso questa carta adesiva a pois che mi piace moltissimo: il progetto è facilissimo. Prendi l’altezza del barattolo, riportala sulla carta e taglia.

Questo tipo di carta adesiva è molto comoda. Mia mamma la usava per foderare i cassetti e mia nonna per foderare i fustini del detersivo e farci dei cestini per la carta. Esiste anche vellutata. L’unica difficoltà e andare dritti quando si incolla sul barattolo.

Il barattolo così decorato semplicemente può diventare un coprivaso, un portapenne, quel che volete.

Con un barattolo un po’ più piccolo faccio la stessa cosa, usando però della stoffa adesiva. Posso farlo anche con carta da origami (che non è adesiva: in questo caso la attacco con della semplice colla vinilica).

Dentro ai barattoli metto dei vasetti: sono subito più belli. Per fare composizioni, è sempre bello giocare con altezze e dimensioni.

Un coprivaso fai da te fatto con un sacco di juta

Questo sacco di juta l’ho trovato in un vivaio. Sono quelli che vengono utilizzati nella raccolta delle olive. Sono molto simili ai sacchi di babbo Natale. Potrebbe essere una buona idea per il tuo Natale fai da te. Anche in questo caso, è molto semplice da utilizzare. Lo dipingo con un grande stencil.

Siccome la trama è molto larga, metto all’interno un sacchetto di quelli per la spesa, in modo da evitare che la vernice passi sotto.

Lo stencil che uso lo avevo utilizzato un po’ di tempo fa per decorare dei tavoli di un bed & breakfast. Sempre per il principio per cui nulla si butta, lo riutilizzo sul mio sacco di juta.

Userò un tampone da stencil fai da te (ho il video tutorial pronto anche per questo, basta cliccare sul link e puoi vederlo!) e uno smalto bianco.

Prima di farlo, bisogna provare il sacco sulla pianta, perché alla fine va arrotolato. Io ho fatto la prova e so fino a che punto va arrotolato. È più carino se il bordo rimane pulito.
Fate una prova arrotolandolo e decidete più o meno a che altezza deve arrivare lo stencil.

A questo punto si può iniziare: fissate lo stencil sulla juta, prendete lo smalto e dipingete con il tampone.

Molti di voi mi hanno chiesto dove si mettono i ponti per lo stencil. Non è una cosa che vi posso spiegare così facilmente: farò un tutorial apposito al più presto su un modello più avanzato di stencil!

Questo è il risultato. Il bordo rimane pulito e ora devo solo mettere dentro la pianta.

Una torre di vasi di terracotta fai da te

Naturalmente, dovete procurarvi alcuni vasi di terracotta, di dimensioni diverse.

Per prima cosa, passate un fondo a smalto. Dovete sicuramente dare due mani. Quindi, si passa la prima mano e poi si lascia asciugare.

La torretta che ho deciso di fare sarà composta da tre vasi decorati.

Uno dei vasi lo decoro con uno stencil. Ho pensato di facilitarmi la vita e prendere uno stencil tondo invece di uno rettangolare.

Un altro vaso lo decoro sempre con uno stencil particolare, zebrato.

Ho scelto colori diversi, armonici tra di loro, e li alterno sui vasi. L’idea, comunque, è di decorare i vasi in modi diversi: è un’ottima idea per recuperare vasi vecchi che magari si sono macchiati o usurato nel tempo.

Una volta decorati si mettono le piante dentro e poi si mettono uno sull’altro, facendo in modo che la tipologia di piante e la crescita delle stesse non sia ostacolata.

Un vaso fai da te per le piante con una vecchia forma da budino

Questa idea è semplicissima. Questa forma da budino non l’ho mai più utilizzata, ma mi spiace liberarmene, come al solito. Anzi, siccome mi piace, almeno così la vedo tutti i giorni.

Con il trapano faccio tre buchi con una punta piccola, poi li allargo con una punta più grande. Sonoi

Adesso metto la terra all’interno del vaso e poi rinvaso la mia piantina.

Vasetti fai da te con bottiglie di vetro dipinte

L’ultima idea che voglio darvi in questo video tutorial è quella di dipingere l’interno di alcune bottiglie di vetro.

Ho scelto delle bottiglie piccole, ma è bellissimo farlo anche con le bottiglie grandi. È semplicissimo. Basta versare dello smalto non diluito all’interno della bottiglia. Poi la si fa girare in modo che lo smalto copra tutta la superficie.

Poi si mette la bottiglia a testa in giù per farlo scolare.

Non vi preoccupate dei bordi perché tanto si sporcano comunque quando si mette la bottiglia a testa in giù.

Il consiglio è di lavorare sopra a un piatto. L’eccesso di smalto si può rimettere nel barattolo, visto che non è stato diluito.

La cosa bella è che lo smalto, essendo all’interno, non si rovina e non si sbecca.

Quando le bottiglie a testa in giù si asciugano succede che lo smalto cola via quasi completamente e diventa trasparente. È un effetto bello e se volete si può tenere così. Ma non è l’effetto che volevo io: ho risolto ripetendo il procedimento due o tre volte. Non bastano 24 ore per far asciugare lo smalto: ci vogliono anche 2 o 3 giorni. Ma poi il risultato è molto bello.

Queste sono quattro bottigliette di quattro colori diversi.

Ecco le mie idee per vasi e coprivasi.

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*