Riciclare bottiglie di plastica in vasi dipinti fai da te

Per la serie “a casa con Barbara”, ecco un tutorial perfetto per chi ama il riuso, il riciclo creativo. È un’idea che ti permetterà di riciclare, di trasformare bottiglie, bottigliette, flaconi di plastica rendendoli originalissimi vasi dipinti! Ho avuto l’ispirazione per questo progetto guardando dei vasi, in un museo a Parigi, che mi hanno fatto pensare al quadro “Natura morta” di Giorgio Morandi, un pittore che io adoro.

Riciclare bottiglie di plastica in vasi dipinti fai da te

Cosa usare per trasformare le bottiglie di plastica in vasi dipinti

1) bottiglie di plastica (o di vetro) da riusare o riciclare
2) pittura tipo chalk paint di vari colori (clicca per vedere la selezione su Amazon)
3) pennello

Come trasformare le bottiglie di plastica in vasi dipinti

Per dipingere ho deciso di usare la chalk paint per tre ragioni

  • ce l’ho a casa, quindi la riuso
  • è estremamente opaca
  • aggrappa sulle superfici, meglio dell’acrilico senza base

Ho deciso di lasciare le bottiglie completamente opache, perché le amo così. In realtà, la chalk paint andrebbe protetta con la cera o con un flatting, ma se si vuole avere l’effetto poroso, allora non si passa alcun protettivo.

È semplicissimo: si prende la bottiglia (può essere di plastica o di vetro) o il flacone, la si dipinge con la chalk paint, poi si lascia asciugare.

Quindi, si passa un seconda mano: dev’essere molto compatta. Dipingi sempre in una sola direzione.

Per avere una composizione finale carina prendi delle forme diverse e delle altezze diverse. È semplicissimo, ma il risultato è di grande effetto.

Ecco come fare!

Cosa puoi comprare per trasformare le bottiglie di plastica in vasi dipinti

Se ti è piaciuto questo video tutorial, magari vuoi provare anche tu a fare delle bottiglie stile-Morandi. Così, ho preparato una selezione di prodotti che potrebbero esserti utili. Per trasparenza, ricordati che questo sito partecipa al programma di affiliazione Amazon UE. Questo significa che se clicchi sui link che trovi nell’occorrente o su uno di questi prodotti e porti a termine un acquisto, una piccola percentuale va a sostenere le iniziative editoriali di Come fare con Barbara, mentre a te non cambia nulla. Controlla bene, però: ricordati che questi prodotti sono qui solo a titolo indicativo. Prima di acquistare, verifica che facciano al caso tuo per forma, colore, dimensione, prezzo, quantità, tipo di utilizzo che ne dovrai fare.

2 Commenti

  1. Carissima Barbara trovo la tinta in confezioni grandi per cui diventa dispendioso mi chiedevo se la prendo bianco, posso darle colore aggiungendo dell’acriluco?

    • Ciao Anita, molte marche offrono barattolini piccoli (almeno, io li ho trovati). Certo, l’ideale è sempre usare quel che si ha già per non sprecare. Si può tingere con dei coloranti ma non per ottenere dei toni troppo scuri perché aggiungendo tanto colorante rischi di «snervare » la pittura.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.