Come personalizzare una sedia

Non riesco proprio a lasciar stare le sedie di casa, appena ho in mano un nuovo pezzo di stoffa corro a foderare per l’ennesima volta una seduta, non resisto. Ma questa è stata un’altra storia. Tanto non mi piaceva l’essere così triste di questa sedia quanto mi divertivano moltissimo tutti i pallini e le decorazioni che la adornano, insomma mi sono innamorata, l’ho comprata ed ho iniziato la sua trasformazione (della quale sono molto soddisfatta!). Sei pronta? Ecco uno dei modi possibili di personalizzare una sedia.

Se vuoi semplicemente rinfoderare la seduta clicca qui

Come dare nuova vita ad una sedia: Video tutorial

Occorrente per personalizzare una sedia:

  • levachiodi
  • cacciavite
  • pinze
  • stucco
  • spatola
  • carta vetrata
  • pennelli
  • fondo per legno all’acqua
  • sparapunti
  • gommapiuma
  • stoffa
  • forbici
  • nastro carta
  • colori acrilici
  • finitura all’acqua

Come personalizzare una sedia:

Solitamente più la sedia è vecchia e brutta più il risultato finale è sorprendente (e soddisfacente). Questa aveva un buon potenziale, ma era veramente troppo seria e così, per poterla personalizzare, l’ho dovuta smontare completamente.

1. Smontare

Aiutandomi con un levachiodi ed un cacciavite ho tolto le borchie che fermavano l’eco pelle . All’inizio è stato un po’ complicato perché non avevo abbastanza spazio per inserire il levachiodi e così mi sono dovuta aiutare con un cacciavite e, in alcuni punti con le pinze.

Ho tolto le borchie, l’ecopelle ed anche la gommapiuma che era vecchia e andava cambiata. Sono rimasta quindi con la struttura ed il pezzo di compensato ( che era ancora in buono stato e che ho tenuto ).

2. Preparare il fondo

Ho stuccato i buchini delle borchie ( e non solo). Ho lasciato asciugare.

Ho deciso di lasciare alcune parti color legno. Le ho protette con il nastro adesivo di carta in modo da non sporcarle con la pittura.

Ho passato un fondo all’acqua sullo stucco e su tutte le parti che ho deciso di dipingere, ho lasciato asciugare.

3. Tappezzare la seduta

Nel frattempo mi sono occupata della seduta. Infatti per una personalizzazione completa di una sedia non basta occuparsi solo della struttura, bisogna cambiare anche la seduta! Come ti dicevo il compensato era in buono stato quindi l’ho tenuto e l’ho rivestito con la gommapiuma, fissandola sul retro con la sparapunti.

Ho poggiato la parte coperta di gommapiuma sul rovescio della stoffa.

Ho fermato la stoffa sul retro del compensato con la sparapunti. Per gli angoli invece ho fatto due pieghe laterali che ho fissato con la sparapunti.

4. Dipingere

Una volta asciutto il fondo, l’ho dipinto con i colori acrilici non diluiti . Per personalizzare questa sedia ho deciso di usare 3 colori in modo asimmetrico ma ovviamente dipende dal tipo di sedia, dall’arredamento della casa e dal colore della stoffa scelta per la seduta!

Sedia personalizzata e finita. Ecco come fare!

Nell’occorrente ho messo una finitura trasparente perché se la sedia vi sembra troppo opaca potete lucidarla così, ecco come fare!

Per trasparenza, ricordati che questo sito partecipa al programma di affiliazione Amazon UE. Questo significa che se clicchi sui link che trovi nell’occorrente o su uno di questi prodotti e porti a termine un acquisto, una piccola percentuale va a sostenere le iniziative editoriali di Come fare con Barbara, mentre a te non cambia nulla. Controlla bene, però: ricordati che questi prodotti sono qui solo a titolo indicativo. Prima di acquistare, verifica che facciano al caso tuo per forma, colore, dimensione, prezzo, quantità, tipo di utilizzo che ne dovrai fare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.