3 Materiali da imitare: il granito

Ed ecco il terzo tutorial della mini serie 3 materiali da imitare, il granito. Il granito esiste in tanti colori. Lo puoi utilizzare per fare un ripiano speciale per un tavolo, una cornice o , come sempre, per le tue mille creazioni. (Se vuoi vedere il tutorial sulla finta pietra clicca qui )

Il Videotutorial di 3 materiali da imitare: il granito

Occorrente:

  1. Colori acrilici
  2. Spugna marina
  3. Foglia argento
  4. Missione
  5. Pennelli
  6. Finitura lucida

Come imitare il granito

Partendo da un fondo bianco, bagna e strizza la spugna marina , passala nell’acrilico bianco (o lavabile bianca) leggermente diluito e tampona tutta la superficie. Sì, proprio così, bianco su bianco perché poi si impasterà con gli altri colori.

Una volta passato il bianco aggiungi sulla spugna del nero. Non tamponare ovunque, lavora a zone. Ricordati, ogni volta che usi una spugna, di girarla durante la lavorazione perché altrimenti otterrai una grana monotona, ripetitiva e soprattutto molto brutta.

Fai lo steso lavoro con il blu oltremare ( sempre senza sciacquare la spugna) facendo attenzione a non coprire tutte le zone. Quando sei soddisfatto e ti sembra equilibrato, lascia asciugare.

Nel granito ci sono delle incrostazioni che sembrano quasi metalliche. Per riprodurle passa la missione qua e là, sono proprio delle pennellatine, lascia tirare e poi applica dei pezzettini di foglia argento .

È un po’ complicato vedere dove hai messo la missione una volta che questa tira quindi ho imbrogliato e ho messo la foglia argento subito, dopo ogni pennellata, senza aspettare che la colla tirasse ed ho lasciato asciugare.

Ricomincia le spugnature usando il blu e il nero , aggiungi il bianco solo se vuoi creare un tono grigio. Passa anche sopra la foglia argento perché essendo leggermente repellente non si copre ma si ” incastona” nella materia. Quando hai ottenuto l’intensità di colore desiderata lascia asciugare. Proteggi con una finitura lucida , almeno 3 mani . Se poi vuoi divertirti, una volta asciutto il protettivo, puoi incollare con la missione dell’altro argento, sgranandolo molto. Lascia che asciughi e di nuovo proteggi con tante mani di finitura. Tutte queste mani di protettivo servono a dare profondità al marmo.

E questo era l’ultimo tutorial della mini serie “3 materiali da imitare : il granito”, spero ti siano piaciuti. Ecco come fare!

Per trasparenza, ricordati che questo sito partecipa al programma di affiliazione Amazon UE. Questo significa che se clicchi sui link che trovi nell’occorrente o su uno di questi prodotti e porti a termine un acquisto, una piccola percentuale va a sostenere le iniziative editoriali di Come fare con Barbara, mentre a te non cambia nulla. Controlla bene, però: ricordati che questi prodotti sono qui solo a titolo indicativo. Prima di acquistare, verifica che facciano al caso tuo per forma, colore, dimensione, prezzo, quantità, tipo di utilizzo che ne dovrai fare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.