Il tiralinee ovvero il segreto per tirare le linee dritte

Il tiralinee è un oggetto fondamentale non solo per il decoratore, perché permette di creare righe e riquadri, ma anche ad esempio per i muratori. Insomma è uno strumento da cantiere!

Cos’è il tiralinee?

Il tiralinee è una scatoletta con dentro un rocchetto di filo arrotolato.
C’è una finestrina dentro alla quale si versa del pigmento in polvere. Si scuote la scatoletta affinché la corda si sporchi.

Come si usa il tiralinee

Ti devi segnare ai due estremi della parete i 2 punti dai quali vuoi che passi la linea, poi facendoti aiutare da qualcuno posiziona il filo su un punto e bloccalo con il dito spingendo forte. Srotola la corda e posizionala sul punto opposto, per questo ti serve un’altra persona!

Dopodiché tira il filo verso l’esterno e lascialo andare, come se fosse una fionda. Il pigmento sulla corda resterà sul muro segnando la riga.

Dato che non esistono pareti dritte, riportare più volte una misure , anche se con estrema precisione, non porta necessariamente a tracciare una linea dritta. Con il tiralinee, visto che da due punti passa un’unica retta, le linee saranno dritte.

Se non hai nessuno a portata di mano che ti possa aiutare, puoi piantare un chiodo su uno dei due punti, tirare e poi poggiare il filo sull’altro punto e poi procedere con la “fionda”

Molto importante è la scelta del colore del pigmento del tiralinee. Il tiralinee nella maggior parte dei casi viene venduto con un pigmento blu. In decorazione, a meno che non facciate una decorazione con il blu, di solito questo è un problema. Il blu, infatti, tinge tantissimo. Conviene quindi sostituire il pigmento blu con uno di colore più tenue come ad esempio un grigio o una terra.
In generale conviene scegliere un pigmento simile al colore che vorrete dare alla parete.

Ultimo consiglio pratico sul tiralinee: prima di posizionare il filo sulla parete conviene pulirlo con uno straccio, con un pezzo di carta o semplicemente scuoterlo prima di poggiarlo sul muro perché quando è appena uscito dalla scatoletta è pieno di pigmento che inevitabilmente resterà sulla parete , si mescolerà al colore e sarà difficile da togliere

Se dovessi notare troppo pigmento in un punto ti consiglio di togliere l’eccesso con un pennello rigido prima di dipingere

 Per trasparenza, ricordati che questo sito partecipa al programma di affiliazione Amazon UE. Questo significa che se clicchi sui link che trovi nell’occorrente o su uno di questi prodotti e porti a termine un acquisto, una piccola percentuale va a sostenere le iniziative editoriali di Come fare con Barbara, mentre a te non cambia nulla. Controlla bene, però: ricordati che questi prodotti sono qui solo a titolo indicativo. Prima di acquistare, verifica che facciano al caso tuo per forma, colore, dimensione, prezzo, quantità, tipo di utilizzo che ne dovrai fare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.