Come tingere la cera con i pigmenti e con i coloranti univerali

patine a cera tinta

Tingere la cera per decorare muri, pareti o qualunque altra superficie è una tecnica che mi viene chiesta molto spesso. Per questo ho preparato un semplice video tutorial che spiega esattamente come fare, con i pigmenti oppure con i coloranti universali.

Come colorare la cera: il video tutorial

Occorrente:

Come tingere la cera:

Tante volte mi è stato chiesto se è possibile tingere la cera. LA risposta è assolutamente sì.

la cera tinta può essere utilizzate per fare delle patine bellissime su legno o parete oppure per invecchiare. È una delle mie finiture preferite perché non è né lucida né opaca ma ha una luce tutta sua.

Colorante universale

Prendi un contenitore ( possibilmente di vetro o ceramica perché la cera, che si scioglie con l’acquaragia, aggredisce la plastica), mettici dentro un po’ di cera

Prendi un contenitore ( possibilmente di vetro o ceramica perché la cera, che si scioglie con l’acquaragia, aggredisce la plastica), mettici dentro un po’ di cera.

Aggiungi qualche goccia di colorante universale e mischia bene con un spatolina.

Il colore deve essere abbastanza intenso perché quando poi lo applichi diventa molto trasparente. Il mio consiglio è di tenere a portata di mano una tavoletta con lo stesso fondo della superficie che dovrai trattare, e fare lì delle prove.

La cera si passa a straccio con movimento rotatorio, ma si può passare anche a pennello ad esempio se si vuole ottenere una patina striata.

La cera va fatta asciugare ( 24H) e poi va lucidata con un panno morbido o uno straccio di lana per farla diventare brillante. Se invece vuoi una finitura più setola puoi lasciarla così

Ultima cosa, ma importantissima, il fondo per la patina a cera deve per forza essere a smalto ( meglio se opaco) perché la lavabile assorbe troppo creando delle bruttissime macchie.

I pigmenti in polvere

Per tingere la cera si possono usare anche i pigmenti in polvere, che sono bellissimi e creano delle tonalità più raffinate ma, sono un po’ più complicati da usare perché sono più difficili da sciogliere perfettamente, e se rimane qualche grumetto crea delle antiestetiche righe nella patina .

Metti del pigmento in una ciotola

Aggiungi dell’acquaragia e mischia al meglio che puoi con una spatolina.

Unisci la cera incolore ed il pigmento sciolto e di nuovo mischia molto bene, per amalgamarli perfettamente.

E di nuovo passa la cera tinta a straccio. In questo caso ho preparato un fondo colorato per farti vedere che si può giocare con le sovrapposizioni di colori

Ecco come fare!

Cosa comprare per tingere la cera

Se ti è piaciuto questo video tutorial, magari vuoi provare anche tu a colorare la cera. Così, ho preparato una selezione di prodotti che potrebbero esserti utili. Per trasparenza, ricordati che questo sito partecipa al programma di affiliazione Amazon UE. Questo significa che se clicchi sui link che trovi nell’occorrente o su uno di questi prodotti e porti a termine un acquisto, una piccola percentuale va a sostenere le iniziative editoriali di Come fare con Barbara, mentre a te non cambia nulla. Controlla bene, però: ricordati che questi prodotti sono qui solo a titolo indicativo. Prima di acquistare, verifica che facciano al caso tuo per forma, colore, dimensione, prezzo, quantità, tipo di utilizzo che ne dovrai fare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.