Coprivaso in cartoncino e fiori per la festa della mamma

Quest’anno per la festa della mamma ho deciso di regalare a mia mamma un mazzo di fiori e ho scelto di comprarlo online da Colvin. Puoi comprare anche tu un mazzo di fiori con consegna a domicilio da Colvin.

👉🌸 COMPRA UN MAZZO DI FIORI DA COLVIN: SCONTO del 10% 🌸

(il codice sconto è già applicato, ma se non dovesse funzionare basta che tu metta il codice BARBARA). L’offerta è valida fino al 01 giugno 2020.

Alcuni dei mazzi di fiori che puoi comprare da Colvin con consegna a domicilio.
SE SEGUI QUESTO LINK C’È LO SCONTO DEL 10%

Ho scelto questo bouquet che si chiama sweet gratitude perché si adatta perfettamente al coprivaso che voglio creare, ma ce ne sono tanti altri altrettanto belli, per tutti i gusti!

Il video tutorial per il coprivaso

https://studio.youtube.com/video/Crcyv27m-Is/

Cosa serve per fare il coprivaso

1) cartoncino
2) riga
3) matita
4) taglierino
5) protezione per il tavolo
6) colla a caldo
7) vaso
8) 🌸fiori che puoi comprare da COLVIN con consegna a domicilio col 10% di sconto 🌸

Come fare il coprivaso

Prendi la misura del vaso. Il mio è alto 18 cm.
Sul cartoncino del colore che preferisci, riporta un’altezza che sbordi almeno di un paio di centimetri rispetto all’altezza del vaso. Nel mio caso, 20 cm.

Per quanto riguarda la lunghezza, fai in modo che possa fare più volte il giro del vaso. Nel mio caso, è lungo 62 cm.

Sul lato corto, prendi la metà (nel mio caso 10 cm), poi prendi due punti, ad 1 cm e mezzo a destra e a sinistra del punto centrale, e traccia tre righe: quella centrale e le due ai lati.

A questo punto, bisogna piegare il cartoncino a fisarmonica. Il modo più semplice per farlo è seguire questo procedimento:

  • piega il cartoncino a metà unendo i lati corti. Spingi bene sulla piega, aiutandoti con la matita.
  • riapri il cartoncino e lavora solamente sulla metà inferiore.
  • la pieghi a metà una prima volta. Poi una seconda, una terza e infine una quarta.
  • ripeti la stessa cosa sull’altro lato.
  • adesso puoi usare tutte le pieghe che hai fatto per piegare il cartoncino a fisarmonica

Ora le righe che hai tracciato e le pieghe a fisarmonica si intersecano in un reticolo che userai per disegnare delle V, come vedi nell’immagine: unisci il punto di partenza della linea a destra con l’intersezione fra la linea di sinistra e la prima piega. E poi questo punto con l’intersezione fra la linea di destra e la seconda piega.

Poi devi incidere queste “V” con un taglierino. Non devi tagliare, non premere fino in fondo: devi solo incidere in maniera molto leggera. Per fare un lavoro preciso, disegna tutte le “V” con una riga e incidi sempre usando la riga.

Le incisioni ti servono per fare delle altre pieghe in diagonale: segui le incisioni e piega il cartone.

Le devo fare in modo che siano contrapposte. Dal lato del vertice della prima “V” la piega è rivolta verso l’alto. Dal lato opposto, la piega è rivolta verso il basso.

Le prime pieghe sono le più difficili, perché il cartoncino fa resistenza, ma una volta che si inizia diventa via via più semplice.

Segui il procedimento per tutta la lunghezza del cartoncino.

Poi lo chiudi su se stesso e lo fermi con della colla a caldo (o con della colla normale da cartoncino): se hai seguito correttamente il procedimento, le due estremità si incastrano e sarà molto facile incollarle.

Ecco come fare.

E ricordati che se vuoi puoi 🌸comprare un mazzo di fiori da COLVIN col 10% di sconto 🌸

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.