Condensa sulla porta d’ingresso

Condensa sulla porta
Irene mi scrive:

Ciao Barbara avrei bisogno di un aiuto
Ho la porta d ingresso vetro (non doppio vetro) e allumino
In inverno con il freddo fuori e col caldo dentro gocciola. Non ci sarà un modo per risolvere senza cambiare porta? Grazie mille

Ciao Irene,

purtroppo, questa volta il mio consiglio è davvero… condensato. In poche righe.
Temo di no, temo che sulla condensa non ci sia proprio niente da fare.
Penso che valga proprio la pena di rivolgersi ad un tecnico.
Fammi sapere!

2 Commenti

  1. La formazione di condensa avviene perchè l’umidità dell’aria interna (calda) viene a contatto con una superficie fredda. Infatti più l’aria è calda, maggiore quantità di acqua, sotto forma di vapore, può contenere: nel momento in cui viene a contatto con una superficie fredda (che può essere un vetro, ma anche un muro non coibentato) si possono creare le condizioni affinchè l’acqua condensi. La stessa accade nei bagni quando si fa la doccia: aria molto calda e umida che viene a contatto con la finestra fredda.
    Posizionare delle candele ai piedi della porta permette di aumentare la temperatura del vetro, per cui si affievolisce la presenza di condensa.
    Il consiglio è di mettere un buon vetrocamera (non è detto che con un normale vetrocamera scompaia il problema), in modo che la temperatura delle superfici interne aumenti in rapporto alle temperature esterne. Altro consiglio è quello di ricambiare spesso l’aria (un paio di volte al giorno anche solo per tre minuti) in modo da diminuire l’umidità interna: la quantità di acqua presente nell’aria esterna (anche in una giornata di nebbia) è sempre minore di quella presente all’interno di casa.
    Spero di essere stato chiaro e utile.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.